Data Management: come migliorare l’efficienza della tua azienda online

Data Management: come migliorare l’efficienza della tua azienda online

03/30/2022 - Intelligenza artificiale

La gestione dei dati automatizzata è una delle tendenze dei dati più utili per la crescita delle attività digitali nel 2022. Come può aiutare il data management a migliorare i profitti del tuo negozio online? Ti spieghiamo quali sono i 3 aspetti su cui applicare il data management per promuovere le migliorie di cui ha bisogno la tua azienda. Parliamo di analisi della concorrenza, dynamic pricing e gestione degli stock.

Analisi della concorrenza

L’ampio spettro coperto dalle vendite online fa sì che la concorrenza sia sempre più numerosa, diversificata e dispersa come non mai. I competitor non sono più solo i negozi simili al tuo, poiché esistono ormai altri tipi di attività capaci di ottenere un’importante percentuale di vendite dai prodotti come quelli inclusi nel tuo catalogo.

Seguire e analizzare la concorrenza oggi richiede l’acquisizione di una quantità di dati ben maggiore rispetto al passato. Studiare il comportamento dei competitor è fondamentale per far sì che la tua azienda sia competitiva. Poter contare su strumenti che ti aiutino a ottenere e gestire questi dati è quindi imprescindibile.

I data warehouse sono sistemi che ti permettono di acquisire, accumulare e organizzare questa massa di dati per poi analizzarla e trarre conclusioni sul mercato. Quanti competitor hai? Quanti prodotti sono inclusi nei loro cataloghi? In quali momenti hanno i picchi di vendite? Quale tipo di promozioni offrono agli utenti?
 

Big data e dynamic pricing

Il comportamento degli utenti online e le variazioni nelle diverse piattaforme di vendita fanno sì che le oscillazioni nei prezzi siano costanti e molto numerose. Gli strumenti di price management ti permettono di raggruppare tutte le variazioni dei prezzi dei tuoi competitor per ottenere tendenze, fattori scatenanti delle modifiche e periodicità.

Inoltre, è possibile collegare queste informazioni con il posizionamento del prodotto nel mercato per volume di vendite, ricerche online e altro.

La chiave sta nella lettura in massa di tali dati. Farlo manualmente sarebbe impossibile, quindi è essenziale disporre della tecnologia necessaria per gestirne l’acquisizione e le azioni derivanti.

Gestione degli stock tramite IA

Gestione degli stock tramite IA

Il quadro delle intense vendite online post-pandemia ha aumentato il numero di transazioni digitali all'anno. Nello specifico, oltre 500 milioni di utenti hanno fatto acquisti online in Europa nel 2021. Questa nuova realtà ha un effetto diretto sui magazzini di tutte le attività online. Le formule di rifornimento devono essere pronte a coprire picchi di domande ed evitare l 'esaurimento degli stock.

L'intelligenza artificiale appare come l'ultimo baluardo per la gestione dei dati che ti consente di avere un magazzino sano ed efficiente per la tua attività. Il data management di queste informazioni è fondamentale per evitare sovraccosti strutturali, di manutenzione o, nel peggiore dei casi, di accumulo di prodotti deperibili nel tuo magazzino.

Un caso pratico: la valutazione dei dati di vendita e le unità dei prodotti disponibili del passato ti aiuterà a fare una previsione efficiente di come rifornire il tuo magazzino per soddisfare la domanda degli utenti.

Come avrai capito, il data management ha diversi compiti e copre vari dipartimenti della tua organizzazione, consentendole di diventare più efficiente in questo mercato. Le tendenze nell'uso dei dati ne permettono la democratizzazione, in modo che l'uso della raccolta e dell'analisi sia possibile per tutti. In questo modo, sia i responsabili di vendita che quelli di amministrazione, gestione del personale e magazzino, potranno prendere decisioni più accurate a favore dell'efficienza della tua attività online.

Categoria: Intelligenza artificiale

Tag:

Condividi questo post:

mariajose.guerrero

Prima soluzione di dynamic pricing progettata da e per retailer