Vantaggi di una strategia di prezzi differenziati

Vantaggi di una strategia di prezzi differenziati

01/28/2022 - Strategia di prezzo

L’obiettivo di una strategia di prezzi differenziati è offrire un prezzo personalizzato a ogni acquirente secondo il suo tipo di profilo di acquisto e comportamentale. Questa applicazione delle strategie di dynamic pricing permette alla tua attività online di ottenere il massimo profitto in ogni transazione, visto che si adatta alle esigenze e aspettative dell’utente rispettando i margini di vendita. Sai quali altri vantaggi hanno le strategie di prezzi differenziati?

3 vantaggi chiave dei prezzi differenziati

I prezzi differenziati sono quelli che offrono variazioni diverse per gamme e caratteristiche di funzionamento a gruppi eterogenei di acquirenti. Con essi si cerca l'approccio più vicino alle loro aspettative di acquisto mantenendo sempre il margine di profitto per l'azienda.

Il primo vantaggio da evidenziare dei prezzi differenziati è che permettono di migliorare il rapporto di vendita. In questo tipo di strategia dei prezzi ricopre particolare importanza la sensibilità al prezzo dei tuoi potenziali acquirenti. Tra tutti gli utenti, esiste una frazione che non ha bisogno di una promozione attiva che la spinga all’acquisto, visto che è disposta a pagare il prezzo di vendita standard del prodotto. In questi casi se si applicasse una strategia di sconti per tutti, perderesti l’importo delle vendite già assicurate in detta frazione di utenti.

Una strategia di prezzi differenziati ti permette di mantenere questa frazione di acquirenti promuovendo allo stesso tempo le transazioni di coloro per i quali uno sconto o una promozione è sì un fattore scatenante per ottenere la vendita.

D’altra parte, le strategie di prezzi differenziati ti permettono di conoscere da vicino il tipo di utenti del tuo negozio. Grazie a strumenti di simulazione di pricing puoi testare le diverse strategie delineate e verificare quale sarebbe il loro reale effetto in base alla cronologia delle attività dei tuoi gruppi di utenti definiti. Potrai così selezionare la migliore strategia di prezzi differenziati in ognuno dei casi e adattarla perfettamente ai desideri dell’utente.

Infine, possiamo evidenziare il vincolo che riesci a ottenere con il tuo pubblico. Oggi i consumatori online sono ben consapevoli di come i marchi modifichino costantemente i prezzi dei prodotti. Coinvolgerli nella strategia, ad esempio impostando l'appartenenza ad un'area riservata come condizione per ottenere promozioni specifiche, ti aiuterà a creare una community di utenti sempre più fedeli al brand.

tipi di prezzi differenziati

Quali tipi di prezzi differenziati puoi applicare in un e-commerce?

Esistono distinti tipi di strategie di prezzi differenziati. Vediamo qui di seguito le più comuni.

  1. Strategie di prezzi differenziati per sconto. Questa è l’opzione più classica: quella che offre distinti prezzi agli utenti secondo il tipo di acquisto che vogliono fare. In questa tipologia quindi rientrano i prodotti in lotti di più di un’unità, prodotti impacchettati per il loro rapporto (per esempio una console + un gioco) o abbonamenti la cui acquisizione per la massima durata risulta più economica, come in un gioco online, un software con licenza, un servizio di streaming…
  2. Secondo la fase di decisione dell’utente. Questo tipo di prezzi differenziati vuole accompagnare il potenziale acquirente in un funnel di vendita e condurlo all’acquisto sempre che sia possibile. In questo modo si può adattare il prezzo del prodotto ai distinti stati dell’utente e, addirittura, fidelizzarlo dopo che ha realizzato l’acquisto. In questo tipo di strategie sono molto importanti la connessione tra lo strumento di pricing e gli strumenti di marketing e il relativo monitoraggio, per riuscire così a offrire il prezzo più attraente nel miglior momento.
  3. Prezzi differenziati secondo le caratteristiche demografiche degli utenti. Un altro vantaggio dei prezzi differenziati è la possibilità di programmare strategie secondo le loro caratteristiche personali. Per questo è necessario ottenere informazioni basiche sulla loro provenienza, età, gruppi di appartenenza, situazione familiare e/o economica… Questo è il tipo di strategie che puoi applicare per compensare, ad esempio, le spese logistiche (con prezzi discriminati), prezzi specifici per utenti con limitazione (sconti per studenti o pensionati) o che utilizzano il servizio in maniera diversa rispetto alla maggioranza (sconti per minorenni su viaggi e spettacoli, biglietti a prezzo ridotto per genitori che accompagnano i figli…).

In definitiva, le strategie di prezzi differenziati sono un grande aiuto per migliorare le prestazioni della tua attività. Con uno strumento di prince intelligence come Reactev, potrai ottenere i migliori prezzi per ogni prodotto con la massima redditività.

Categoria: Strategia di prezzo

Tag: pricing

Condividi questo post:

mariajose.guerrero

Prima soluzione di dynamic pricing progettata da e per retailer