Algorithmic pricing: caratteristiche e vantaggi

Algorithmic pricing: caratteristiche e vantaggi

03/07/2022 - Intelligenza artificiale

L’automatizzazione dei processi è presente ormai da tempo negli e-commerce e retail online e continuerà ad esserlo. Un esempio è la gestione automatizzata dei prezzi tramite strumenti che incorporano determinati tipi di intelligenza artificiale, i quali consentono di effettuare modifiche per ottimizzare i prezzi del catalogo. Il dynamic pricing è solo una delle possibilità che hai per utilizzare ciò che conosciamo come algorithmic pricing. Qui di seguito ti spieghiamo come trarre il massimo da queste strategie dei prezzi.

Cos’è l’algorithmic pricing?

L’algorithmic pricing è la tendenza che include tutte le strategie di pricing che dipendono da un sistema di automatizzazione per l’impostazione dei propri prezzi. In tutti i casi, l’algorithmic pricing implica l’uso di processi di intelligenza artificiale e di trattamento di dati che permettono di stabilire regole per eseguire le modifiche desiderate. Quindi usano un algoritmo per questo.

L’algorithmic pricing è stato determinante per la percentuale crescente di aziende che apportano modifiche multiple ai loro prezzi. Lo studio More Amazon Effect: Online Competition and Pricing Behavior di A. Cavallo spiega infatti che la frequenza delle variazioni mensili dei prezzi nelle attività online negli Stati Uniti è aumentata dal 15% a quasi il 30% tra il 2008 e il 2017.
 

3 vantaggi dell’algorithmic pricing

Le strategie basate sull’algorithmic pricing hanno un impatto benefico sulle vendite online. Tanto la vendita al dettaglio come altri tipi di attività digitali (marketplace, comparatori, piattaforme di dropshipping…) hanno tratto beneficio dall’implementazione dei cambiamenti dinamici nelle proprie strategie dei prezzi.

  1. Unificazione del mercato. I prezzi impostati tramite tecniche automatizzate permettono che il mercato lavori all’interno di fasce sempre più simili. L’analisi della concorrenza e la conoscenza del potenziale acquirente fanno sì che i prezzi di vendita tra un negozio e l’altro risultino simili.
  2. Personalizzazione. L’algorithmic pricing ha anche il vantaggio della personalizzazione secondo i casi d’uso. Grazie all’analisi del contesto in cui avviene la variazione di prezzo e il suo impatto sulle vendite, si stabiliscono varie tipologie di consumatori a cui offrire un prezzo piuttosto che un altro.
  3. Sicurezza nell’esecuzione. Le tecniche automatizzate dell’algorithmic pricing lavorano in base a un insieme di regole stabilite dall’azienda stessa. Per questo si utilizzano tecniche di elaborazione dati su larga scala, big data e machine learning, che aiutano a prendere decisioni con un criterio regolamentato.
strategie di algorithmic pricing

Quali sono le strategie di algorithmic pricing?

Per implementare una strategia di algorithmic pricing si possono usare diverse tecniche, secondo l’obiettivo principale di ogni retailer. In ogni caso, un simulatore di strategie dei prezzi può essere la chiave per ottenere un’impostazione dei prezzi vincente, visto che permette di testare l’efficienza dello stessa in circostanze reali.

Per fare algorithmic pricing puoi attivare i seguenti tipi di strategie:

  1. Dynamic pricing: strategie di prezzi dinamici che permettono di impostare ogni prezzo secondo le variazioni nel catalogo, nella domanda, nel volume di vendite e nelle fluttuazioni che avvengono nel mercato.
  2. Personalizzazione dei prezzi: prezzi adattati al profilo utente secondo il suo storico degli acquisti, in base al suo rapporto con il prodotto e al suo processo decisionale.
  3. Prezzi discriminati: strategia basata sull’offerta e promozione di determinati prodotti secondo caratteristiche precise dell’acquirente, come da dove proviene, il suo profilo demografico, ecc.

I prezzi automatizzati quindi ti permettono di sfruttare al massimo le possibilità di mercato secondo il contesto, la concorrenza e le aspettative dell’utente. Provaci con Reactev.

Categoria: Intelligenza artificiale

Tag: pricing

Condividi questo post:

mariajose.guerrero

Prima soluzione di dynamic pricing progettata da e per retailer